CLASSIC CAR COLOR - APPLICAZIONE DELLO SMALTO DI FINITURA

Unique ID 0010c-0000-GL

Fornisce ai tecnici una spiegazione dettagliata dei Processi di verniciatura “Classic Car Color” (Processi CCC) per il settore automobilistico.

Salute e sicurezza

Utilizzare occhiali protettivi

Utilizzare scarpe antinfortunistica adeguate

Utilizzare una tuta protettiva idonea

Utilizzare una maschera protettiva delle vie respiratorie adatta

Indossare guanti protettivi

Applicazione del Topcoat

Gli smalti e le vernici trasparenti devono essere elasticizzati aggiungendo un 25% di Additivo elasticizzante Glasurit® 522-111 prima di essere applicati su superfici PP-EPDM, PA, PPO.  

Gli smalti e le vernici trasparenti devono essere elasticizzati aggiungendo un 50% di Additivo elasticizzante Glasurit® 522-111 prima di essere applicati su superfici in schiuma di poliuretanica PU.

Base opaca più trasparente

Step 1: pulizia del Fondo carteggiato

700-1

Asciugare con un panno

Step 2: applicazione dello smalto Serie 90

Serie 90

2:1 con 93-E3

Impostazioni di pressione standard

HVLP 1.3 a 2 bar

Prima mano:

1 mano normale

Appassimento fino a completa opacizzazione

Seconda mano:

1 mano piena

Appassimento fino a completa opacizzazione

Terza mano:

1 mano ad effetto / mezza mano

Appassimento fino a completa opacizzazione

Consigliamo di accelerare il processo di appassimento della base opaca con un sistema Venturi adeguato. Prima e seconda mano: la distanza tra l’aerografo e l’oggetto deve essere di 10–15 cm. Terza mano: la distanza tra l’aerografo e l’oggetto deve essere di 25–30 cm.

Per ulteriori dettagli relativi all’applicazione della base Serie 90 vedere il modulo:

Presentazione delle tipologie di aerografi approvati e delle relative impostazioni:

Step 3: applicazione in 2 mani di Trasparente 923-335

923-335

2:1 + 10% con 929-33 + 352-91

Impostazioni di pressione standard:

HVLP 1.3 a 2 bar

2 mani con ~ 3 min. di appassimento tra le mani

Applicare la prima mano di trasparente ad una distanza di 15-20 cm e, dopo 1-5 min. di appassimento, applicare la seconda mano ad una distanza di 15-20 cm (spessore della vernice trasparente ca. 50 µm).

Presentazione delle tipologie di aerografi approvati e delle relative impostazioni:

  •  

Per ulteriori informazioni riguardo al processo di applicazione della vernice trasparente vedere:

Step 4: Il prodotto può essere essiccato subito dopo l’applicazione senza ulteriori tempi di appassimento

30 min a 60°C

Operazioni di finitura successive ai tempi di essiccazione e raffreddamento indicati

Smalto a lucido diretto

Step 1: pulizia del Fondo carteggiato

700-1

Asciugare con un panno

Step 2: applicazione dello smalto

Serie 22 VOC MC600 / 929-63 / 352-30

3:1:1

Impostazioni di pressione standard

HVLP 1.3 a 2 bar

1 mano sottile + 1 mano piena

Applicare la prima e la seconda mano di smalto ad una distanza di 15-20 cm. Subito dopo l’applicazione, essiccare senza ulteriori tempi di appassimento.

Per ulteriori informazioni relative alle miscele pronte all’uso ed ai rapporti di miscelazione vedere:

per una presentazione delle tipologie di aerografi approvati e delle relative impostazioni ( tipologia, pressione, ugelli… ) vedere:

Step 3: essiccazione

30 min a 60°C

Operazioni di finitura successive ai tempi di essiccazione e raffreddamento indicati

Finitura premium (P1000/P2000)

Base opaca più trasparente (finitura premium)

.

Step 1: pulizia del Fondo carteggiato

700-1

Asciugare con un panno

Step 2: applicazione dello smalto all’acqua Serie 90

Serie 90

2:1 con 93-E3

Impostazioni di pressione standard

HVLP 1.3 a 2 bar

Prima mano:

1 mano normale

Appassimento fino a completa opacizzazione

Seconda mano:

1 mano piena

Appassimento fino a completa opacizzazione

Terza mano:

1 mano ad effetto / mezza mano

Appassimento fino a completa opacizzazione

Consigliamo di accelerare il processo di appassimento della base opaca con un sistema Venturi adeguato. Prima e seconda mano: distanza tra l’aerografo e l’oggetto : 10–15 cm. Terza mano: distanza tra l’aerografo e l’oggetto 25–30 cm.

Per ulteriori informazioni riguardo al processo di applicazione della base opaca Serie 90, vedere il modulo:

Presentazione delle tipologie di aerografi approvati e delle relative impostazioni:

Step 3: applicazione di 2 mani di Trasparente 923-335

923-335

2:1 + 10% con 929-33 + 352-91

Impostazioni di pressione standard:

HVLP 1.3 a 2 bar

2 mani con ~ 3 min di appassimento intermedio

Applicare la prima mano di trasparente ad una distanza di 15-20 cm e, dopo 1-5 min. di appassimento, applicare la seconda mano ad una distanza di 15-20 cm (spessore della vernice trasparente ca. 50 µm).

Presentazione delle tipologie di aerografi approvati e delle relative impostazioni:

Per ulteriori informazioni riguardo al processo di applicazione del trasparente vedere:

Step 4: il prodotto può essere essiccato subito dopo l’applicazione senza ulteriori tempi di appassimento.

45 min a 60°C

Step 5: tempo di invecchiamento della verniciatura

10 giorni a 20°C

Step 6: carteggiatura e pulizia

Se necessario, carteggiare con P800

Carteggiare a secco con P1000 / P2000

700-1

Asciugare con un panno

Step 7: applicazione in 2 mani di Trasparente 923-335

923-335

2:1 + 10% con 929-33 + 352-91

Impostazioni di pressione standard:

HVLP 1.3 a 2 bar

2 mani con ~ 3 min di appassimento intermedio

Applicare la prima mano di trasparente ad una distanza di 15-20 cm e, dopo 1-5 min. di appassimento, applicare la seconda mano ad una distanza di 15-20 cm (spessore della vernice trasparente ca. 50 µm).

Presentazione delle tipologie di aerografi approvati e delle relative impostazioni:

Per ulteriori informazioni riguardo al processo di applicazione del trasparente vedere:

Step 8: il prodotto può essere essiccato subito dopo l’applicazione senza ulteriori tempi di appassimento.

30 min a 60°C

Operazioni di finitura successive ai tempi di essiccazione e raffreddamento indicati

Smalto a lucido diretto (processo premium)

Step 1: pulizia del Fondo carteggiato

700-1

Asciugare con un panno

Step 2: applicazione dello smalto

Serie 22 VOC MC600 / 929-63 / 352-30

3:1:1

Impostazioni di pressione standard

HVLP 1.3 a 2 bar

1 mano sottile + 1 mano piena

Applicare la prima e la seconda mano di smalto ad una distanza di 15-20 cm. 

Subito dopo l’applicazione, essiccare senza ulteriori tempi di appassimento.  

Per ulteriori informazioni riguardo alle miscele pronte all’uso ed ai rapporti di miscelazione” vedere:

Per una presentazione delle tipologie di aerografi approvati e delle relative impostazioni vedere:

Step 3: essiccazione

45 min. a 60°C

Step 4: tempo di invecchiamento della verniciatura

10 giorni a 20°C

Step 5: carteggiatura e pulizia

Carteggiare a secco con P1000 / P2000

700-1

Asciugare con un panno

Step 6: applicazione in 2 mani di Trasparente 923-335

923-335

2:1 + 10 con 929-33 + 352-91

Impostazioni di pressione standard:

HVLP 1.3 a 2 bar

2 mani con ~ 3 min di appassimento intermedio

Applicare la prima mano di trasparente ad una distanza di 15-20 cm e, dopo 1-5 min. di appassimento, applicare la seconda mano ad una distanza di 15-20 cm (spessore della vernice trasparente ca. 50 µm).

Presentazione delle tipologie di aerografi approvati e delle relative impostazioni:

Per ulteriori informazioni riguardo al processo di applicazione del trasparente vedere:

Step 7: subito dopo l’applicazione, essiccare senza ulteriori tempi di appassimento.

30 min a 60°C

Operazioni di finitura successive ai tempi di essiccazione e raffreddamento indicati

Invecchiamento artificiale CCC

La volontà di preservare il maggior quantitativo possibile di sostanza storica per mantenere integra l’identità del veicolo richiede ai verniciatori di modificare parte delle proprie abitudini riguardanti il processo di verniciatura delle auto classiche. I materiali presenti ad oggi sul mercato permettono in molti casi di riprodurre in modo estremamente accurato l’aspetto originale delle auto  

Riparazioni cosmetiche

Si tratta di una soluzione rapida per le riparazioni di danni di minore entità quali piccoli graffi o i segni lasciati da eventuali colpi di pietrisco.

Il processo di riparazione viene eseguito senza l’utilizzo di un aerografo ed il risultato viene definito “riparazione cosmetica”. Lo scopo di questo tipo di intervento è di ritoccare il minor quantitativo di vernice possibile in modo da far sì che la riparazione non sia visibile da una distanza di  1,5 m e che il danno non si allarghi a causa di infiltrazioni di umidità e corrosione.

Ulteriori informazioni:

MODULI CORRELATI